Buone notizie per i datori di lavoro domestico: per l’anno 2021 non sono previsti aumenti dei contributi per l’attività di colf, badanti e baby sitter. I nuovi valori, che restano invariati rispetto a quelli dello scorso anno per effetto di un indice Istat negativo, sono già disponibili sul portale dell’Inps che ha comunicato che a partire dal mese di febbraio sono operative alcune importanti novità rispetto alle modalità di pagamento. Non è, infatti, più attivo il sistema online tramite la convenzione Reti Amiche, che è stato sostituito da PagoPa (pagamento online pagoPA e Avviso di Pagamento pagoPA)..

Ricordiamo alle famiglie datrici di lavoro domestico che la prossima scadenza da segnare sul calendario è quella del 10 aprile, quando si dovranno versare i contributi trimestrali Inps per attività lavorativa svolta tra gennaio e marzo 2021. Nella stessa data dovranno essere versati anche i contributi di assistenza contrattuale Cassacolf (codice F2): dal 1 gennaio 2021 è in vigore la nuova tariffa di 0,06 euro per ogni lavorata (di cui 0,02 a carico del lavoratore), così come previsto nel Ccnl del settore rinnovato dalle Parti Sociali l’8 settembre 2020.

E sempre sul fronte dell’assistenza contrattuale, a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria, per venire incontro alle esigenze delle famiglie e dei lavoratori è stato prorogato di altri 6 mesi il pacchetto di prestazioni Covid della Cassacolf: c’è tempo fino al 30 giugno!

Rapporti di lavoro a tempo indeterminato

Importo Contributivo Orario
Retribuzione oraria effettiva Con quota assegni familiari Senza quota assegni familiari
Totale contributo orario (€) di cui a carico del lavoratore (€) Totale contributo orario (€) di cui a carico del lavoratore (€)
Rapporto di lavoro di durata fino alle 24 ore settimanali *
da € 0 a € 8,10 1,43 0,36 1,44 0,36
oltre € 8,10 fino a € 9,86 1,62 0,41 1,63 0,41
oltre € 9,86 1,97 0,49 1,98 0,49
Rapporto di lavoro di durata superiore a 24 ore settimanali **
1,04 0,26 1,05 0,26
Per tutti i rapporti di lavoro indipendentemente dalla loro durata
contributo di assistenza contrattuale (cod. F2) *** 0,06 0,02 0,06 0,02

 

Rapporti di lavoro a tempo determinato(1)

Importo Contributivo Orario
Retribuzione oraria effettiva Con quota assegni familiari Senza quota assegni familiari
Totale contributo orario (€) di cui a carico del lavoratore (€) Totale contributo orario (€) di cui a carico del lavoratore (€)
Rapporto di lavoro di durata fino alle 24 ore settimanali *
da € 0 a € 8,10 1,53 0,36 1,54 0,36
oltre € 8,10 fino a € 9,86 1,73 0,41 1,74 0,41
oltre € 9,86 2,11 0,49 2,12 0,49
Rapporto di lavoro di durata superiore a 24 ore settimanali **
1,12 0,26 1,12 0,26
Per tutti i rapporti di lavoro indipendentemente dalla loro durata
contributo di assistenza contrattuale (cod. F2) *** 0,06 0,02 0,06 0,02

1) ad accezione delle assunzioni a tempo determinato effettuate in sostituzione di lavoratori assenti (ad esempio: per malattia, ferie, maternità).

NOTE:

Per retribuzione oraria effettiva si intende la retribuzione oraria di fatto concordata tra le parti, la tredicesima mensilità (gratifica natalizia) ripartita in misura oraria e, nel caso del lavoratore convivente, anche il valore convenzionale del vitto e alloggio sempre ripartito in misura oraria.
* Il contributo senza la quota degli assegni familiari è dovuto quando il lavoratore è coniuge del datore di lavoro o è parente o affine entro il 3° grado e convive con il datore di lavoro.
**Gli importi contributivi della quarta fascia: sono indipendenti dalla retribuzione oraria corrisposta; vanno applicati sin dalla prima delle ore lavorate nel corso della settimana.
*** Il versamento del contributo di assistenza contrattuale (codice”F2″) è obbligatorio per contratto. E’ condizione indispensabile per poter accedere, sia da parte del datore di lavoro che del lavoratore, alle prestazioni della CAS.SA COLF. L’importo del versamento dovrà essere determinato moltiplicando € 0,06 per le ore per le quali si versano i contributi obbligatori.