Molte famiglie, per i più disparati motivi, si trovano in questo periodo dell’anno ad organizzare una vacanza in tempi record. Pianificare un viaggio last minute è un’impresa emozionante ma può risultare anche piuttosto stressante, specialmente se l’organizzazione è in modalità fai-da-te.  Quali sono le difficoltà ed i rischi cui andiamo incontro? Vediamoli in questo breve vademecum per l’organizzazione di un viaggio last minute.

Budget e destinazione

La chiave per un viaggio di successo è una buona pianificazione. Prima di iniziare, è essenziale stabilire un budget che possa coprire tutti gli aspetti del viaggio: voli, alloggio, cibo, attrazioni e spese impreviste. Tenere conto di tutte le spese potenziali vi aiuterà ad evitare sorprese di tipo finanziario durante il viaggio. Il secondo passaggio è la scelta della destinazione, che dipende da diversi fattori: budget disponibile, interessi personali e stagionalità. Ad esempio, viaggiare in Thailandia durante la bassa stagione può significare tariffe più convenienti e meno turisti.

I voli low-cost

Per risparmiare sui voli, considerate le seguenti strategie:

Assindatcolf ti assiste nella gestione del lavoro domestico.

Dal contratto alla busta paga, dalle ferie al TFR.

Assindatcolf Associati Ora

  • Flessibilità nelle date di viaggio: le tariffe dei voli possono variare significativamente in base al giorno della settimana e al periodo dell’anno. Anche in questo caso il web sarà vostro amico, utilizzando strumenti come Google Flights e Skyscanner per confrontare le tariffe e le migliori offerte.
  • Aeroporti e compagnie: per risparmiare il più possibile potreste considerare seriamente la possibilità di partire da aeroporti minori e di utilizzare compagnie aeree low-cost come Ryanair, WizzAir o EasyJet, che spesso offrono un rapporto qualità-prezzo piuttosto soddisfacente, soprattutto per i viaggi lastminute.

La scelta dell’alloggio

In base alle esigenze e all’esperienza che si vuole vivere, se comoda e rilassante o più dinamica e avventurosa, bisogna considerare diverse opzioni tra hotel, ostelli, bed and breakfast ed appartamenti.
Per esempio, gli ostelli sono ideali per i viaggiatori che desiderano incontrare nuove persone e risparmiare sui costi; mentre gli appartamenti offrono spazio e comfort per soggiorni più lunghi. Il glamping (glamour camping) è la nuova tenenza che offre sistemazioni in tende o alloggi particolari immersi nella natura ma con tutti i confort di un hotel.
Per la ricerca dell’alloggio potete utilizzare piattaforme come TripAdvisor, che offre numerosi suggerimenti non solo sulle località, nazionali ed estere, ma anche sul tipo di esperienza che desideriamo (vacanza culturale, sportiva, romantica o enogastronomica). Anche Booking e Airbnb, i giganti delle prenotazioni online, possono fornire ispirazioni e nuove idee molto interessanti. Solo per fare un esempio, su Airbnb c’è una categoria specifica per le mini-case posizionate nei luoghi più disparati, curiosi e particolari, per lo più immersi nella natura. Anche il mondo dei social ci fornisce continue suggestioni grazie ai travel influencer che vivono esperienze di ogni tipo e le raccontano con video coinvolgenti e, nei casi migliori, ricchi di informazioni e suggerimenti utili. Provate a cercare il travel influencer Giovanni Arena su Tiktok oppure thetravelization (Sara & Lorenzo Amorosi) e vologratis (Andrea Petroni) su Instagram.

Consigli per risparmiare

Viaggiare in modo economico non significa sempre rinunciare alla qualità e alle comodità che ci si aspetta di trovare in vacanza. Ecco dunque alcune strategie per risparmiare durante il vostro viaggio.
Per quanto riguarda i voli, l’uso delle piattaforme di cui sopra può essere già un primo passo verso il risparmio, ma vi sono altri suggerimenti in grado di farvi risparmiare ancora di più.

  • Offerte e promozioni last-minute spesso garantiscono costi molto bassi con l’unico svantaggio di avere meno tempo per pianificare e preparare il viaggio.
  • Flessibilità nelle date: Spesso e volentieri le tariffe di voli e alloggi possono variare notevolmente e decisamente a seconda del giorno della settimana e della stagione. Molto spesso nelle piattaforme di prenotazione se optate per la flessibilità delle date riuscite a pianificare una vacanza a costi sensibilmente ridotti.
  • Offerte e promozioni: Può risultare buona norma iscriversi alle newsletter delle compagnie aeree per ricevere notifiche su offerte speciali e sconti lastminute. Inoltre, alcuni siti web ricercano i voli più convenienti per la destinazione di vostro interesse, come il già citato Skyscanner, ma anche per eDreams e Volotea.
  • Molte città, sia in Italia che all’estero, offrono City Pass e Biglietti Combo che includono l’ingresso a diverse attrazioni a un prezzo ridotto. Infine, cercate di acquistare online i biglietti per qualsiasi tipo di attrazione, museo o parco giochi, per risparmiare tempo e denaro durante il viaggio.

Evitare truffe online

Navigare sul web alla ricerca dell’offerta migliore può essere rischioso, specialmente per chi è alle prime armi. Ecco dei brevi consigli per proteggersi da truffe o frodi.
Il noto divulgatore informatico Marco Camisani Calzolari, in collaborazione con la Polizia di Stato e Airbnb, ha promosso un vademecum per evitare le truffe online relative all’acquisto di viaggi e vacanze. Ecco in sintesi i punti da seguire per garantirsi un minimo di sicurezza in più:

  • Prenotiamo solo sui siti ufficiali e conosciuti in tutto il mondo, preferendo sempre quelli che prevedono un sistema di recensioni affidabili e certificate.
  • Teniamoci alla larga da siti finti che copiano quelli famosi
  • Se un’offerta sui social è troppo bella per essere vera… probabilmente è una truffa.
  • Eseguiamo solo pagamenti tracciabili online e con carta di credito.
  • Non facciamo mai trattative via messaggi privati, usiamo sempre le chat delle piattaforme
  • Facciamo una ricerca per immagini su Google con le foto dell’alloggio, per scoprire se ci stanno vendendo un qualcosa di diverso da quello che dichiarano.
  • Prima di partire, facciamo sempre una telefonata al proprietario.
  • Se riscontriamo problemi di qualsiasi tipo, documentiamo con tutte le foto che servono e mandiamole all’assistenza della piattaforma

Su Rainews.it è disponibile il video completo del vademecum di Marco Camisani Calzolari

La checklist per viaggiare senza stress

Concludiamo con l’ultimo punto della nostra guida, la checklist per viaggiare senza stress, una buona checklist può evitare dimenticanze e preoccupazioni dell’ultimo minuto durante il viaggio:

Documenti importanti

  • Passaporto e visti: Se viaggiate all’estero, verificate che i vostri documenti siano validi per l’intera durata del viaggio e conformi alle normative del paese di destinazione.
  • Assicurazione di viaggio: Se possibile acquistate una polizza di assicurazione di viaggio che copra eventuali emergenze mediche, cancellazioni di volo e smarrimento di bagagli, così da essere coperti per qualsiasi contrattempo.
  • Farmaci: Portate sempre una scorta sufficiente dei farmaci di routine, insieme a quelli per eventuali condizioni mediche preesistenti.
  • Accessori di viaggio: auricolari, adattatori di corrente universali, caricabatterie portatili e una borsa leggera per escursioni giornaliere. Vi consigliamo anche dei gps portatili (come gli AirTag di Apple) da inserire nelle valigie o nel portafoglio, qualora dovessero smarrirsi

Applicazioni utili

  • Navigazione: prima di partire, scaricate applicazioni come Google Maps o Mappe di Apple per la navigazione offline e TripAdvisor per recensioni e suggerimenti su ristoranti e attrazioni locali.
  • Traduzione: utilizzate Google Translate o DeepL per comunicare in lingue straniere e superare eventuali barriere linguistiche.

Se i genitori anziani restano a casa…

Assicurarsi che i parenti anziani o non autosufficienti rimasti a casa siano ben curati e abbiano tutte le attenzioni possibili è fondamentale per viaggiare con serenità e tranquillità. In caso considerate in anticipo l’assunzione di una badante, anche a tempo determinato. Qualora non dovesse essere possibile, è importante garantire la presenza di altri familiari o vicini, tramite visite regolari e attività stimolanti. E voi, se possibile, assicuratevi di garantire una comunicazione costante e regolare tramite videochiamate o semplici telefonate.

Quindi, per concludere, organizzare un viaggio all’estero richiede preparazione e attenzione ai dettagli, ma con questa guida completa avete tutte le risorse necessarie per pianificare un viaggio indimenticabile e senza stress.

Scrivi ad Assindatcolf

per un dubbio o un consulto su questioni contrattuali